Blog

La campagna olandese ospita un magnanimo panorama che consente alle imprese di architettura di ottimizzare e costruire la dimora perfetta e funzionale per i loro clienti. Nonostante ciò, le rigide normative in materia di zonizzazione spesso inibiscono i costruttori ambiziosi. Mentre la fondazione per l'ultima casa di Powerhouse Company avrebbe potuto rivelarsi problematica, la società ha riscontrato un successo significativo grazie alla sua eccezione mirata alla regola, Villa 1.

Villa 1 è stata costruita interamente sul paradosso - una casa che si trova a cavallo della linea tra uno spazio abitativo modernizzato e un principio rustico, pur mantenendo tutte le qualità tipiche di una vecchia tenuta agricola. Per creare l'abitazione immacolata, Powerhouse è stato relegato in un modo arcaico di pensare. Sono state trovate rigide linee guida per la zonazione che descrivono un'altezza di costruzione di tre metri per inibire il progetto originale, quindi, invece di tornare al tavolo da disegno, l'azienda ha deciso di invertire la villa, costruendone la metà in sotterraneo. In cima a stanze scolpite da terra e terra, la facciata in vetro della casa e le caratteristiche angolari a forma di Y lasciano il posto a una zona living centrale, utilizzando tre ali diverse che sono al servizio di scopi diversi. La cucina e la sala da pranzo, lo studio e la musica, e le aree di vita e di pittura sono isolate all'interno della propria area della casa, dando a Villa 1 un layout davvero unico, indipendentemente da dove risiedono i residenti.

lifestyle Design nederland powerhouse company villa 1 architecture camponogaraboys